Operazione Alba Pontina, il Tribunale del Riesame annulla l’ordinanza di custodia cautelare: tutti liberi

Operazione Alba Pontina, il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Antonella Minunni su richiesta dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma. Tornano tutti in libertà. Il provvedimento del Gip aveva riguardato 25 persone, sette delle quali accusate anche di associazione mafiosa. Per tre di loro il Tribunale del Riesame si era già espresso con un’analoga decisione per difetto di autonoma valutazione del Gip sulla richiesta della Procura antimafia. Un duro colpo per l’inchiesta che aveva portato all’arresto dei componenti della famiglia di Armando Di Silvio detto Lallà, per estorsioni e traffico di droga, e altre persone riconducibili al clan.

Qui l’aggiornamento

LE VOSTRE OPINIONI

commenti