Fondi, Franciacorta in Villa: la cronaca di un successo

La sesta edizione di Franciacorta in Villa non ha deluso le aspettative dei partecipanti. Anzi, complice la ritrovata e splendida location di Villa Cantarano, il “viaggio enogastronomico alla scoperta dei sensi” ha saputo sorprendere ancora. L’evento organizzato dall’associazione Decant e andato in scena sabato e domenica a Fondi ha permesso alla città di vivere due serate all’insegna del gusto e dell’eleganza.

Grande soddisfazione da parte degli amici della Decant, che da sei anni riescono a portare nella Piana alcune delle più rinomate aziende produttrici, tanto da aver ottenuto il patrocinio del Consorzio Franciacorta.

Parliamo di: Antica Fratta, Bellavista, Berlucchi Guido, Bonfandini,  Bosio, Cà d’or,  Cà del Bosco, Camillucci, Camossi, Castello Bonomi Tenute di Franciacorta, Contadi Castaldi, Corte Aurea, La Costa di Ome, La Fioca, La Torre, Marchese Antinori – Tenuta Montenisa, Monte Rossa, Mirabella, Romantica, Uberti e Villa Crespia.

E, come da tradizione, a rendere unica l’esperienza dei partecipanti, gli abbinamenti con le eccellenze gastronomiche locali, sapientemente preparate da Laghetto Living, L’Appiolo, Agricola Gizzi, Caseificio Santa Lucia, di Cristian dessert, Gregorio de Gregoris, Ilvana, Pizza Elite, Punto Carni Passaretta, Simposio Shop Roma e Zafferano Pontino.

Gli organizzatori ringraziano tutte le aziende che hanno contribuito, i partner delle due serate, ovvero l’azienda Gino Vaccaro e la Banca Popolare di Fondi; il Comune di Fondi e il Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi che hanno patrocinato la manifestazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti