Maenza, 52enne arrestato per furto di energia elettrica e acqua

Una veduta di Maenza

Un 52enne di Maenza, M.R. le sue iniziali, è stato arrestato nella tarda serata di ieri nella flagranza del reato di furto aggravato in danno dell’Enel e di Acqualatina. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione all’interno della propria abitazione mentre attingeva energia elettrica ed acqua dalle reti pubbliche, collegandosi alle stesse attraverso un ponte murato ed un tubo collocato sottoterra. A condurre i militari presso il domicilio del 52enne le risultanze di una specifica attività info-investigativa che hanno trovato ragione nella scoperta degli allacci abusivi.

L’arrestato, temporaneamente detenuto ai domiciliari, nella mattinata di domani, 9 luglio, sarà processato per direttissima.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti