Viaggio nella musica d’autore, riparte da Sezze il tour “Canzoni e Utopie”

Per il secondo anno consecutivo, il tour di “Canzoni e Utopie ”, il concerto/spettacolo in cui la musica cantautoriale, le immagini e le poesie diventano un tutt’uno, partirà, sabato 28 luglio alle 21, da Sezze, dal Centro sociale “Ubaldo Calabresi”.

Organizzato dalla Cooperativa Utopia 2000 onlus, questo concerto/spettacolo è un vero e proprio viaggio attraverso le canzoni d’autore, il cui orizzonte è il concetto di utopia e le parole che la evocano, l’utopia. Parole che due anni fa titolarono i mesi del calendario della stessa Cooperativa Utopia 2000.

“La canzone d’autore – sottolinea Massimiliano Porcelli, presidente di tale cooperativa –  ha rappresentato un importante punto di riferimento culturale, e perfino sociale, per diverse generazioni. Così come negli anni precedenti, l’iniziativa – ha continuato –  vuole sottolineare la grandezza della musica cantautoriale italiana e contribuire alla promozione, alla diffusione e alla conservazione nella memoria culturale collettiva dell’opera di alcuni artisti di indubbio spessore. È una delle tante inziative culturali che da sempre organizziamo a favore dello sviluppo dei territori in cui operiamo. Da ricordare che siamo stati i primi in Italia a sposare il ‘for benefit’, il cui obiettivo è quello di destinare i profitti per il bene della collettività. Tornando alla canzone d’autore italiana, s’intende quella che, dalla fine degli anni ‘60 fino ad arrivare a oggi, attraverso delle vere e proprie  scuole territoriali (romana, genovese, milanese, napoletana e siciliana), ha visto tra i suoi interpreti artisti come Guccini, Vecchioni, Dalla, De Gregori, Fossati, Bennato, De André, Venditti, Battiato, Vasco Rossi, Ligabue, Pino Daniele, Jovanotti, Luca Carboni, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Max Gazzè e Carmen Consoli”.

Questi i musicisti dei Kantautori, la band protagonista del concerto:  Andrea Frainetti (batteria), Peppe De Angelis (basso), Mauro Di Capua (chitarra elettrica), Agostino Garofalo (tastiere). Massimiliano Porcelli (chitarra, armonica e voce). Band che eseguirà canzoni di Fabrizio De Andrè, Edoardo Bennato. Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Pino Daniele, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Luca Carboni, Roberto Vecchioni, Claudio Baglioni, Eugenio Finardi, Jovanotti e gli Stadio. Durante la sua esibizione le immagini di alcuni film famosi, anch’essi evocativi del concetto di utopia, scorreranno sullo schermo che farà da sfondo alla scenografia. Da precisare che le dodici parole, intorno alle quali ruota per l’appunto tutto lo spettacolo e che ispirarono il poeta Antonio Veneziani nello scrivere altrettanti poesie poi pubblicate sullo stesso calendario, furono indicate dai ragazzi e dagli operatori delle strutture che gestisce la Cooperativa 2000 onlus: Agriturismo etico “Le Grazie” di Bevagna, i due Gruppi appartamento per minori di Roccagorga, le Comunità educativa di Spello e Gualdo Cattaneo, il Polo per l’Infanzia di Cori e le Comunità per bambini con genitori di Gualdo Cattaneo. Eccole le dodici parole: autostrada, visioni, altrimondi, bellezza, costruire, isola, sogni, radio, viaggi, follia, indignazione, miraggi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti