Da attività di noleggio a stabilimento balneare, sigilli a “Le Vele” sul lungomare di Sabaudia

Dopo il Bounty Beach tocca a Le Vele. Nuovo sequestro dei carabinieri forestali sul lungomare di Sabaudia. I sigilli apposti questa mattina, dal personale della stazione di Sabaudia, all’esito degli accertamenti disposti dal sostituto procuratore Giuseppe Miliano sono scattati presso il lido gestito da “Le Vele”. Anche in questo caso gli inquirenti hanno eccepito sul fatto che l’attività, autorizzata per il solo noleggio, si è trasformata abusivamente in attività di stabilimento balneare con relativi servizi.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti