Lotta all’abusivismo commerciale, smantellata tendopoli a Terracina. Task force di nuovo in azione sul litorale pontino

Nuovo servizio interforze a contrasto dell’abusivismo commerciale e delle contraffazioni nei centri rivieraschi della provincia di Latina. La Polizia di Stato, in collaborazione con i rispettivi comandi della Polizia Locale, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, con l’ausilio di personale della Polizia di Stato Squadra Nautica a bordo di moto d’acqua, ha effettuato mirate     attività, come già avvenuto nelle scorse settimane, che hanno interessato il lungomare di Latina, di Sabaudia, di Porto Badino a Terracina nonché le isole di Ponza e Ventotene.

A Porto Badino è stata smantellata una tendopoli dove erano soliti alloggiare extracomunitari che alle prime ore del mattino avviavano la loro attività illegale sull’arenile del lungomare di Terracina.

Nel corso delle operazioni, oltre ad identificare numerosi cittadini stranieri, sono stati effettuati 21 sequestri amministrativi, tra cui sette carrelli di merce varia, miglia di pezzi tra abbigliamento, bigiotteria, costumi e giocattoli da mare, peraltro non conformi alle normative europee. Sono state inoltre elevate 19 contestazioni per violazioni alla normativa in materia di commercio.

“Continua, quindi – fanno sapere dalla Questura di Latina che coordina i diversi servizi – l’attività avviata già da qualche mese nell’ambito dell’operazione Estate Sicura, che mira a verificare il rispetto delle regole inerenti prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro, le concessioni demaniali e il rispetto delle superfici occupate, delle normative nazionali e regionali in campo ambientale. I controlli saranno intensificati in particolare fino alla fine della stagione balneare, per garantire assistenza e controlli ai cittadini, nonché la libera fruizione del mare, delle spiagge e del demanio marittimo”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti