Latina, due anni e due mesi di reclusione per il giovane straniero che ha picchiato due agenti di Polizia

Il carcere di Latina

Questa mattina si è tenuto presso il Tribunale di Latina il processo per direttissima nei confronti del cittadino del Gambia arrestato nella giornata di ieri dagli uomini della Squadra Volante per resistenza, lesioni e tentata evasione. Il processo si è concluso con la condanna del cittadino extracomunitario a due anni e due mesi di reclusione. Lo straniero, 23enne, è stato immediatamente associato nel carcere del capoluogo.

Il giovane, che già nella giornata di ieri aveva procurato con la sua condotta violenta lesioni agli operatori di polizia, ha continuato per tutta la notte, all’interno delle celle di sicurezza, a urlare e inveire contro i poliziotti, necessitando più volte l’intervento delle volanti per riportarlo alla calma; medesimo comportamento aggressivo e violento ha avuto questa mattina quando ha opposto ferma resistenza agli operatori che cercavano di condurlo in Tribunale per il processo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti