Arriva Latina Giovani Web Tv. Il progetto della Orange Dream cofinanziato dalla Regione Lazio

Nasce “Latina Giovani Web Tv”. Si tratta del quarto progetto dell’associazione Orange Dream di Latina cofinanziato dalla Regione Lazio in materia di Politiche Giovanili, per il quale il sodalizio sceglie di eseguirlo “in casa” per non spezzare il percorso intrapreso con i giovani e per i giovani del capoluogo pontino.

Il progetto “Latina Giovani Web TV” è cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Destinatari dell’iniziativa totalmente gratuita sono i ragazzi dai 14 ai 35 anni residenti in tutta la Regione Lazio che abbiano o vogliano sviluppare la passione per il giornalismo, i documentari ed il web. “Internet accorcia le distanze di spazio e di tempo: è il media del presente, le web tv sono il futuro, il mezzo per trasmettere la reale espressione del mondo dei giovani”, si legge in una nota della Orange Dream.

Fabio Fanelli in qualità di direttore del progetto e socio fondatore dell’associazione Orange Dream spiega che l’idea nel 2016 è nata dall’esigenza di creare uno spazio dove i giovani potessero esprimere e comunicare il loro punto di vista attraverso dei video in una città che lascia poco spazio ai giovani: “Crediamo che le nuove generazioni, specialmente i più giovani dai 14 ai 20 anni, abbiano storie da raccontare e valori più profondi di quelli veicolati dalla tv tradizionale, occorre dare loro una seria alternativa, dando spazio a chi con passione e creatività vuole raccontare qualcosa di sé o del mondo”.

Dal mese di ottobre 40 giovani andranno a formare una vera redazione composta da aspiranti giornalisti, operatori video e registi, ogni categoria parteciperà a dei laboratori propedeutici al proprio indirizzo con professionisti del settore provenienti anche dalla Rai e da Sky.  “Un’esperienza unica – si legge nel comunicato stampa – che li accompagnerà per due mesi, al termine dei laboratori la redazione si metterà al lavoro e svilupperà veri e propri servizi giornalistici, inchieste ed interviste su temi legati alla solidarietà, la cultura, lo sport, la legalità, la scuola, le pari opportunità, la politica ecc. Il progetto nasce anche dalla convinzione che la gestione di una web tv presenti numerosi risvolti positivi. In primo luogo costituisce un’occasione di aggregazione, di incontro e confronto tra ragazzi provenienti da territori ed esperienze diverse, che hanno l’occasione di mettersi in relazione e giocare ciascuno con la propria creatività. Poi rappresenta uno stimolo alla partecipazione attiva, intesa come presa in cura del territorio e di ciò che vi succede, ai fatti e agli eventi della vita pubblica. Infine, come mezzo di informazione rivolto ai giovani, la web tv può costituire un canale di comunicazione, informazione e sensibilizzazione in grado di divulgare contenuti e valori positivi”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti