A Sabaudia il concerto galleggiante di Francesco Taskayali. Evento d’eccezione sulle acque del lago di Paola

Un pianista nel bel mezzo del lago di Paola. La sua esibizione d’eccezione avrà luogo a Sabaudia, il 16 settembre alle 17 presso la Tenuta Scalfati.

Protagonista dello straordinario evento, che andrà a fondersi con il contesto naturale immerso nel Parco Nazione del Circeo, è il compositore Francesco Taskayali.

L’iniziativa è stata annunciata da “Waterlife”, marchio fondato otto anni fa sotto e il quale si radunano tutte le attività legate alla fruizione e la maggiore conoscenza dell’area lacustre.

Taskayali si esibirà al piano in un concerto galleggiante. Una vera e propria sfida. L’artista avrà al seguito il suo pianoforte da 3,5 quintali più tutte le attrezzature per una “zavorra” di circa una tonnellata da mantenere in perfetto equilibrio sulle acque apparentemente quiete del lago di Paola. Il pubblico potrà assistere non solo dai pontili ma anche da chiatte e canoe disposte in cerchio diventando parte attiva di un evento unico.

Sono molto emozionato – è il commento di Francesco Taskayali – fare cose nuove mai tentate prima pone di fronte ad incognite che possono fare paura. Ma stiamo lavorando con persone di grandissima esperienza che conoscono il lago perfettamente. Siamo certi che sia io che gli organizzatori, e soprattutto il pubblico, andremo in contro ad un bellissimo evento”.

Il pianista-compositore ha già portato la sua musica in tutto il mondo, nonostante sia lontano anni luce dalla ribalta del pop e della musica “mainstream” ed è anche un fenomeno social da oltre 300mila follower su social network Facebook. Ma non è solo il web a gradire l’estro del pianista di Latina. Il 7 dicembre del 2017 infatti, Francesco Taskayali ha affrontato il difficile pubblico dell’Auditorium di Roma registrando un sold out che ha sorpreso gli stessi organizzatori e una spettacolare standing ovation alla chiusura del concerto. L’evento arricchito dai nuovi brani del suo ultimo disco si ripeterà presso la sala Petrassi dell’auditorium capitolino il 10 di ottobre e sta già facendo registrare un alto numero di vendite.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti