Violenze sulle donne, week end da incubo in provincia di Latina: due arresti e una denuncia

Violenze sulle donne: una denuncia e due arresti in questo fine settimana in provincia di Latina.

Venerdì, a conclusione  di attività d’indagine, i carabinieri della stazione di Minturno hanno deferito in stato di libertà un 40enne del posto in seguito a una serie di offese e violenze fisiche in danno della sua convivente. Per ora la segnalazione alla Procura della Repubblica è stata fatta per maltrattamenti in famiglia, ma non è da escludere che possano essere ravvisati anche altri reati per eventuali altre conseguenze.

Ieri a Sabaudia, invece, un uomo di 39 anni residente nella cittadina delle dune è stato arrestato dai carabinieri del posto per l’ennesima aggressione alla moglie. La donna, nel corso della mattina, a seguito delle percosse subite aveva dovuto ricorrere alle cure mediche ricevute presso il punto di primo intervento di via Conte Verde. Fino a ieri, la malcapitata non aveva mai denunciato il coniuge per maltrattamenti e lesioni, ma ieri ha vuotato il sacco dichiarando di aver subito per anni violenze da parte dello stesso uomo. Il 39enne è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Latina.

Nello stesso carcere si trova ristretto, da ieri, un 48enne di Latina, già noto alle forze dell’ordine, per aver massacrato di botte per l’ennesima volta la convivente che è stata salvata grazie all’arrivo della Polizia. L’uomo, Nazareno D.G. sarà giudicato domani mattina per direttissima in ordine all’ultima sequenza di maltrattamenti in danno della sua donna. L’ha picchiata e minacciata fino a quando non sono arrivati gli agenti ad impedire che la situazione degenerasse con conseguenze più drammatiche.

Tre episodi diversi e una storia comune alle vittime: essere prese a schiaffi per anni dal proprio uomo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti