Conad divora Coop: pronta la cessione di 8 spermercati tra i quali il punto vendita di Aprilia

Conad divora Coop. Strategie sbagliate, troppo attente alla finanza e poco alla politica commerciale, sarebbero alla base della cessione degli otto punti vendita di Unicoop Tirreno presenti al di sotto del grande raccordo anulare. Tra i supermercati ceduti alla Pac 200, titolare del marchio Conad, c’è anche la Coop di via Mascagni ad Aprilia. Una manovra che destra preoccupazione per il futuro dei lavoratori, dal momento che Conad ha in corso un’operazione commerciale riguardante anche l’acquisizione del Pam di via Ugo Foscolo, che a breve verrà trasformato in un ipermercato Conad e voci di corridoio parlano anche di un interessamento per gli spazi oggi occupati dall’Ipercoop all’interno del centro commerciale Aprilia 2.
I sindacati di categoria, il 26 settembre al Mise incontreranno i vertici della cooperativa, alla presenza dei presidenti delle regioni Lazio, Umbria e Toscana. L’obiettivo è quello di conoscere con chiarezza il piano industriale di Unicoop Tirreno e Distribuzione Centro Sud, perchè se la chiusura dei supermercati e dei 5 ipermercati Coop di Lazio e Campania dovesse andare in porto, a rischiare il posto sarebbero circa 600 dipendenti. Già annunciato dalle sigle sindacali lo sciopero generale. I lavoratori incroceranno le braccia per tutta la giornata di mercoledì 26 settembre.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti