Maenza, a caccia di frodo con fucile altrui: arrestati due uomini di Sezze, denunciato un terzo

Una veduta di Maenza

Due arresti ieri sera a Maenza per porto abusivo di armi da caccia e una denuncia per omessa custodia di armi. Nei guai tre uomini di Sezze di 64 e 70 anni, fermati dai carabinieri mentre si apprestavano ad andare a caccia, una battuta di frodo, armati di fucili senza porto d’arma, e di 75 anni il proprietario delle armi deferito a piede libero. Sequestrati fucili e munizioni. Per i due arrestati sono stati disposti i domiciliari in attesa della direttissima.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti