Latina, Miele sul mercato settimanale: in sei mesi nulla di fatto, amministrazione imbarazzante

Giovanna Miele

“Sei mesi di tempo entro cui l’amministrazione comunale si era ripromessa di intervenire sul mercato di Via Rossetti. Ieri in commissione attività produttive ho dovuto prendere atto dell’ennesimo nulla di fatto”. Così la consigliera comunale di Latina Giovanna Miele.
“Dopo la commissione di marzo – attacca l’esponente di Forza Italia -, e la successiva riunione di luglio, siamo arrivati al 26 settembre e non si sono trovati neppure i fondi per installare i bagni, figuriamoci per contrastare il degrado e le occupazioni abusive. Vorrei capire quanto ci vuole per reperire delle somme non certo stratosferiche, per fare almeno i piccoli interventi di cui si parla da mesi. È una situazione davvero imbarazzante. Non pretendo una bacchetta magica o i miracoli, ma almeno che siano fatte le piccole cose.
ieri tra l’altro ci è stato proposto di riunirci nuovamente per parlare del project financing dell’area mercato. Un’idea ambiziosa ma fuori luogo e secondaria rispetto alle problematiche concrete che vanno affrontare ora e in emergenza. La sistemazione e la messa in sicurezza del mercato del martedì sono in un ritardo clamoroso. E quel che è più grave, è che di volta in volta mi sento dire che l’amministrazione sta provvedendo mentre di volta in volta non viene fatto proprio nulla. Non uno sforzo. Siamo ancora in fase di valutazione. Una presa in giro per i commercianti e gli utenti del mercato che vivono un posto per nulla piacevole e che invece potrebbe essere un punto di riferimento per l’economia della città”.

“Mi auguro – ha concluso Miele – che dopo l’ennesima esortazione di ieri si prendano provvedimenti. L’assessore Giulia Caprì ci ha garantito il suo impegno per risolvere la situazione attuale in tempi brevi. Spero che questa volta le promesse siano mantenute”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti