Sfonda la ringhiera del bar con l’auto: restano gravi le condizioni della 28enne di Aprilia finita fuori strada a Prato Cesarino

Restano gravi ma stazionarie le condizioni della 28enne di Aprilia rimasta coinvolta sabato notte nel terribile incidente stradale avvenuto al chilometro 8 di via  Ninfina II, in località Prato Cesarino, al confine tra Latina e Cisterna.
La giovane donna, residente ad Aprilia, viaggiava al volante della sua Fiat 500, quando ha perso il controllo del mezzo una volta giunta all’altezza della rotonda di via Borgo Montello. L’auto è finita fuori strada e dopo essersi cappottata ha sfondato la ringhiera di un bar. Sul posto la Polizia Stradale di Aprilia per i rilievi e gli operatori del 118, che hanno trasportato la 28enne presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove si trova ancora ricoverata nel reparto di rianimazioni. Le condizioni della ragazza, in coma farmacologico dopo il terribile incidente, sono molto gravi ma stazionarie.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti