Sezze, impronte di dinosauri nell’ex cava di Petrianni: concluso l’iter per l’ampliamento del monumento naturale

“La Regione Lazio, con decreto del Presidente Nicola Zingaretti, ha concluso l’iter di tutela di uno dei più importanti siti paleontologici italiani, tra i più rilevanti in ambito europeo, ampliando il Monumento Naturale ‘Superfici calcaree con impronte di dinosauri presso il sito denominato ex Cava Petrianni’ e rinominandolo ‘Fosso Brivolco e superfici calcaree con impronte di dinosauri’, nel comune di Sezze. L’importanza culturale del sito è tale anche per la presenza, nell’attuale perimetro, di ulteriori testimonianze di eccezionale rilevanza per la preistoria dell’uomo, con grotte, pitture rupestri e giacimenti paleolitici, nonché evidenze monumentali di età romana legate al municipio romano dell’antica Setia, oggi Sezze. Un ulteriore volano per l’economia sostenibile del territorio”. Lo comunica in una nota l’Assessorato Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti