Formia, ladri in azione in un appartamento chiamano per errore il 112: un arresto

Un 46enne di Napoli è stato arrestato ieri sera a Formia per il reato di furto. E’ stato bloccato ed arrestato dai carabinieri della locale stazione mentre, incappucciato, si allontanava da un’abitazione con due complici che a viso scoperto sono invece riusciti a guadagnarsi la fuga. A portare i carabinieri nel civico “ripulito” è stata una chiamata accidentale al 112 partita dal telefono di uno dei tre malviventi. Gli operatori del numero di emergenza, dai rumori e dalle voci, sono riusciti a capire che si stava commettendo un furto. Quindi hanno geolocalizzato il telefono cellulare e inviato sul posto una pattuglia.

Il 46enne, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un “passamontagna” e di un borsello contenente attrezzi da scasso.

Nei pressi dell’abitazione i militari hanno poi trovato altri arnesi da scasso e parte della refurtiva consistente in vari oggetti d’oro appena asportati. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari mentre gli arnesi da scasso sono stati posti sotto sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Scauri.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti