Latina, Miele: l’amministrazione Coletta ha dimenticato il dimensionamento scolastico, il nulla dopo lo spot

Giovanna Miele

“L’amministrazione Coletta ha dimenticato il dimensionamento scolastico. L’anno scorso abbiamo assistito a un intervento spot e di urgenza sull’accorpamento tra la scuola di Piazza Dante con l’Istituto Comprensivo Volta. Credevo sarebbe stato il preludio a interventi seri e costruttivi. Mi aspettavo che con più tempo a disposizione sarebbe stata fatta un’analisi dei flussi di iscrizione, una verifica dei dati e delle esigenze degli istituti scolastici, che fosse fatto un lavoro di base per un riassetto territoriale completo. Invece scopro grazie al mio ruolo in consiglio provinciale, che da Latina non è arrivata nessuna proposta”. A parlare è Giovanna Miele, esponente di Forza Italia, consigliera comunale e provinciale di Latina: “Non c’è una delibera di giunta e neppure la commissione cultura si è mai riunita per affrontare la questione – ha detto con tono polemico verso l’amministrazione comunale di Latina -. Insomma, è passato quasi un anno e non è successo altro. Colpa di un avvicendamento di assessori e un continuo valzer di dirigenti che non garantisce la continuità amministrativa e chi ne paga le conseguenze, è il territorio, in questo caso le scuole. Così come la mancanza di continuità amministrativa si sta ripercuotendo sul CPIA. L’assessore Ranieri continua a rassicurarmi ma ad oggi il Centro per Istruzione per Adulti ancora non si è trasferito nei locali dell’ex scuola Sani e rimane presso la scuola Volta. Mi dicono che i lavori sono in corso, ma siamo a fine ottobre e non mi rimane che constatare un altro ritardo di cui questa amministrazione deve assumersi le responsabilità”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti