Latina ko con l’Ostiamare, il Francioni resta un tabù

Chi si aspettava il bis dopo la bella prova con l’Artena è rimasto deluso. Il Latina ha giocato male ed ha perso con l’Ostiamare in un Francioni che il maltempo ha risparmiato per almeno 70 minuti di gioco. Ha deciso un gol di De Iulis propiziato da uno svarione delle retrovie pontine, ma ha deciso soprattutto l’inconsistenza di un gioco macchinoso e prevedibile, ulteriormente affossato dall’evitabile somma di ammonizioni rimediata in pochi secondi dall’ingenuo Dionisi. Nel finale anche i bianco viola sono rimasti in dieci per il rosso al portiere, in uscita fallosa su Atiagli, ma l’undici di mister Parlato (per la prima volta fischiato dal pubblico) non ha saputo approfittarne riuscendo solo a scalfire gli avversari con due rasoterra dello stesso Atiagli finiti fuori d’un soffio. Ora la visita ad un’altra big del girone, il Trastevere. Un dato può consolare gli arrabbiati tifosi nerazzurri: si giocherà in trasferta.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti