Priverno, fiamme dolose all’interno di una comunità per minorenni: un ferito e un arresto

Notte di fuoco in una comunità per minorenni a Priverno. Un ragazzo di 19 anni, affidato alla struttura, ha tentato ripetutamente di incendiare la stanza di un minorenne egiziano, anche lui ospite della medesima comunità, dopo averlo aggredito per futili motivi. L’episodio ha comportato il danneggiamento dei mobili e il ferimento della vittima. Sul posto, oltre ai carabinieri della locale stazione che hanno arrestato il 19enne, sono intervenuti anche i vigili del fuoco provenienti da Terracina per le operazioni di spegnimento. L’aggredito, sottoposto alle cure dei sanitari dell’ospedale di Sezze, ha riporto lesioni giudicate guaribile in cinque giorni. L’arrestato è stato temporaneamente trattenuto nelle camere di sicurezza, nelle more della celebrazione del rito direttissimo, previsto per la giornata di domani 29 ottobre. Dovrà rispondere di incendio aggravato e lesioni.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti