Cisterna, colpo di scena in Comune: il Tar annulla il verbale di proclamazione degli eletti, sindaco e consiglieri

Mauro Carturan

Colpo di scena al Comune di Cisterna di Latina: il Tar ha annullato le operazioni elettorali svoltesi nelle sezioni 12, 14, 18 e 28, disponendo la rinnovazione di dette operazioni limitatamente a tali sezioni, annullando anche e soprattutto il verbale di proclamazione degli eletti adottato dall’ufficio elettorale dell’adunanza dei Presidenti delle sezioni del Comune di Cisterna del 12 Giugno 2018, alla carica di sindaco e alla carica di consigliere comunale del Comune di Cisterna di Latina.

Il Tar Lazio, sezione di Latina, su ricorso di Gian Luca Del Prete, candidato alla carica di  sindaco, ha disposto inoltre l’attribuzione di sei voti alla lista “Movimento 5 Stelle” nella sezione 22 con correzione dei relativi verbali e l’attribuzione di 2 voti alla lista “Lega Salvini” nella sezione 32 con correzione dei relativi verbali.

Una sentenza che accoglie in parte il ricorso principale e il ricorso incidentale contro l’elezione al primo turno di Mauro Carturan, proclamato sindaco con il 50,01%. Ballottaggio evitato per un soffio di voti, oggi rimesso in discussione dalla sentenza del Tar.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti