Omicidio di Desirée, il Riesame conferma l’accusa di omicidio nei confronti di Gara

Matteo Salvini sul luogo dell'orrore, foto di repubblica.it

L’accusa di omicidio per la morte di Desirée Mariottini, 16enne di Cisterna, resta a carico del solo senegalese Mamadou Gara, di 27 anni. Il Tribunale del Riesame che ha fatto cadere la stessa accusa nei confronti di altri due indagati, ha alleggerito la posizione del 27enne, non riconoscendo l’aggravante di aver agito per motivi abbietti nella violenza sessuale di gruppo e quella della cessione di sostanze stupefacenti o psicotrope da parte di tre o più persone. La difesa di Gara che aveva chiesto la scarcerazione preannuncia ricorso in Cassazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti