Primarie regionali del Pd, arrivano a Latina Alemanni e Astorre: le liste Controcorrente e Rigenerazione Democratica

Andrea Alemanni e Bruno Astorre

Tempo di primarie nel Lazio per il Partito democratico: due appuntamenti a Latina per giovedì 22 novembre, in vista del voto del primo dicembre.

Il primo evento nel capoluogo pontino è per la candidatura di Andrea Alemanni che presenterà il programma “Controcorrente”, che vede già schierati nel collegio Latina 1 Nicoletta Zuliani, Giuseppe Pannone, Stefania Rivaroli, Luigi Pappalardo, Isabella Spatolisano, Gianfranco La Rosa e Maura Stefanutti.

L’appuntamento per le persone che vogliono sostenere la candidatura di Andrea Alemanni, o, più semplicemente per coloro che lo vogliono conoscere ed ascoltare, è per giovedì 22 novembre dalle 17,00 in poi presso la sala “Il Gabbiano” a Latina in V.le XVIII Dicembre 124. Parteciperanno, oltre al candidato alla segreteria regionale, il senatore Matteo Richetti e la Consigliera regionale Valentina Grippo, che, con Nicoletta Zuliani e gli altri candidati nella lista “controcorrente” si confronteranno con simpatizzanti e cittadini sui temi del rinnovamento della politica e delle nuove prospettive di un PD, capace di ascoltare, aperto ed al passo con i tempi.

“Il Partito Democratico, sia a livello nazionale che a livello locale, ha bisogno di una scossa e per farlo davvero deve cominciare dalla possibilità di un confronto vero tra le persone e da una rinnovata forma di partecipazione – recita una nota stampa del comitato pro Alemanni -. Un riassetto non più rinviabile che potrà realizzarsi solo se fondato su una partecipazione fuori da ogni corrente o cordata di partito, perché se non si parte da una ricerca vera di sintonia con le persone e con le realtà sociali si perde il senso stesso dell’agire democratico”.

Il candidato Alemanni è il più giovane ed è considerato un outsider e si presenta a Latina in un’assemblea pubblica

“In questi anni abbiamo perso il consenso nelle zone più periferiche delle città, dei nostri comuni e delle province – sostiene Alemanni – Lo scopo della nostra vita associativa risiede sempre fuori di noi, è per la comunità a cui ci rivolgiamo che abbiamo necessità di rimetterci in discussione , di ripensare il modo in cui il PD si struttura nei territori e, soprattutto, si relazione con le realtà sociali”.

“La provincia di Latina si trova per molti versi in una sorta di limbo, schiacciata da tanti problemi tra cui certamente quello delle infrastrutture e dei servizi e fortemente condizionata dalla governance della capitale che assorbe gran parte delle risorse e delle attenzioni. E’ il Pd regionale che deve assorbire queste distanze. Si deve comprendere che sia nel Pd che fuori ci sono amministratori capaci che devono essere messi in condizioni di fare politica, in un quadro complessivo di crescita e partecipazione che riguarda l’intero territorio regionale”, si legge nel comunicato dei dem sostenitori di Alemanni.

Dario Franceschini

Il secondo evento della giornata è invece tutto per Bruno Astorre. L’appuntamento è alle ore 18 e 30 presso il Foro Appio di Borgo Faiti, via Appia KM 72.800 (Latina) per la presentazione del progetto Rigenerazione Democratica.

Tra i sostenitori di Astorre ci sarà l’ex ministro Dario Franceschini e il consigliere regionale e comunale Enrico Forte, candidato come capolista nel collegio 3 di Latina 1. Completano la lista Sabrina Pistilli, Alessandro Cozzolino, Elisa Guarnacci, Jacopo Mariani, Vittoria Melloni, Paolo Rizzo, Paola Battista, Roberto Barbazza. Ed ecco anche i candidati del collegio 4 Latina 2: Matteo Marcaccio, Immacolata Arnone, Massimo Di Fazio, Paola Izzi, Nicola Maggiarra, Noemi Pasquarelli, Marco Senesi e Paola Iotti.

 

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti