Tutto il mondo è teatro, a Priverno “Miseria&nobiltà”

Un nuovo e atteso appuntamento è in programma all’interno della nuova stagione del Teatro Comunale di Priverno, “Tutto il mondo è teatro”, promossa e sostenuta da A.T.C.L., il Circuito Multidisciplinare di promozione, distribuzione e formazione del pubblico per lo spettacolo dal vivo nella Regione Lazio, con la collaborazione del Comune di Priverno e la direzione artistica di Titta Ceccano e Julia Borretti della compagnia Matutateatro.

Giovedì 29 novembre, alle ore 21, andrà in scena lo spettacolo “Miseria&nobiltà”, dal testo di  Eduardo Scarpetta, con la regia di Michele Sinisi, scritto con Francesco Maria Asselta. In scena:  Diletta Acquaviva, Stefano Braschi, Gianni D’addario, Bruno Ricci, Giulia Eugeni, Francesca Gabucci, Ciro Masella, Stefania Medri Giuditta Mingucci, Donato Paternoster, Michele Sinisi. Produzione Elsinor Centro di Produzione Teatrale.

Tratto dal testo di Eduardo Scarpetta e reso celebre dal film del ‘54 di Mattoli con Totò, “Miseria&Nobiltà” è uno dei classici della tradizione napoletana e italiana. Reinterpretando nuovamente un vero e proprio mito della modernità, Michele Sinisi porta in scena una storia tipicamente italiana, capace di essere sempre attuale e autentica, proponendo agli spettatori uno spettacolo divertente, intelligente e godibile.

Lo spettacolo è stato finalista al premio Hystrio Twister 2016 e Michele Sinisi si è aggiudicato il premio della critica ANCT 2016 per la regia.

Biglietto: € 15, ridotto € 12. E’ consigliata la prenotazione al numero 3286115020.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti