Latina, l’assessore Ranieri: “Manutenzione degli edifici scolastici, da interventi spot a soluzioni definitive»

Emilio Ranieri

“Rispetto al passato questa Amministrazione sta facendo registrare un’importante inversione di tendenza nell’azione manutentiva degli edifici scolastici: da interventi spot o tampone, siamo infatti passati a veri e propri interventi definitivi. L’Assessorato finalmente sta assicurando l’edilizia scolastica senza soluzione di continuità, destinando i due terzi delle risorse a disposizione ad interventi strutturali e il rimanente un terzo alla manutenzione ordinaria”. Lo dichiara in una nota Emilio Ranieri, Assessore a Decoro, Manutenzioni, Patrimonio, Lavori pubblici del Comune di Latina, dando notizia che sono iniziati alcuni giorni fa i lavori nel plesso scolastico “Piccaro” dell’Istituto Comprensivo “Torquato Tasso”.

“Si tratta – si legge nel comunicato proveniente da piazza del Popolo – di un intervento atteso da anni, di circa 70.000 euro, che riguarda il rifacimento completo della guaina di copertura delle tre falde dell’edificio, coperture che hanno causato e causano pesanti infiltrazioni d’acqua. Questi lavori si svolgono contemporaneamente a quelli avviati da tempo nella Scuola Media “Cena” di via Lepanto. L’intervento sulle coperture della Scuola di via Po invece partirà non appena saranno stati completati gli interventi previsti negli altri plessi, mentre per ovvie ragioni il rifacimento degli impianti idrici – sempre per quanto riguarda via Po – sarà eseguito al termine dell’anno scolastico. Nel frattempo sono state consegnate, al Comprensivo “Cena”, le Scuole dell’Infanzia di via Pasubio e Pantanaccio completamente messe a nuovo. Tali lavori rientrano nell’impegno di spesa di circa 510.000 euro deliberato nell’agosto scorso, al quale presto si aggiungeranno ulteriori risorse di cui si stanno espletando le gare e più precisamente: 160.000 euro per impianti termoidraulici e 287.000 euro per manutenzione straordinaria”.

 L’assessore Ranieri, inoltre, rispondendo sulla Scuola di Borgo Faiti in audizione nella Commissione Governo del territorio e LLPP di giovedì scorso – erano presenti anche alcuni abitanti del borgo – ha assicurato che a breve sarà nominato il direttore dei lavori e che quindi sarà possibile riaprire il cantiere e riprendere i lavori di ampliamento dell’edificio scolastico. Sempre nella Scuola di Borgo Faiti, infine, sono iniziati i lavori per la metanizzazione della Centrale termica dell’impianto di riscaldamento ed è stata installata una caldaia a basso impatto ecologico e ad alta efficienza.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti