Biblioteca comunale di Latina, dopo il clima tropicale dell’estate scorsa arriva il freddo: studenti al gelo

La biblioteca comunale di Latina

“Passano i mesi, cambia il clima, ma il problema rimane sempre lo stesso: il condizionatore d’aria della biblioteca comunale funziona a fasi alterne. Questa estate, con grosso ritardo, era stata riparato, nonostante il clima tropicale che i ragazzi hanno dovuto sopportare nel periodo di preparazione degli esami. Le promesse di una manutenzione programmata della caldaia a fine settembre, per evitare problemi nel periodo invernale, non hanno avuto riscontro e questi sono i risultati”. Queste le parole di Maura Pane, esponente di Gioventù Nazionale, che ha molte perplessità rispetto al servizio offerto. “Stiamo aspettando ancora i lavori di ristrutturazione della biblioteca che, con quasi un anno di ritardo, forse partiranno dopo le feste e quindi in piena sessione invernale di esami creando un disservizio a tutte le ragazze e i ragazzi di Latina e fuori sede che tentano di studiare nella nostra città che qualcuno osa nominare ‘Città Universitaria’. Ancora non è dato sapere quali soluzioni temporanee adotterà l’amministrazione per sopperire alla mancanza di disponibilità della biblioteca durante la ristrutturazione”.

“Tutto ciò – sottolinea una nota stampa di Alleanza Giovani – in una settimana in cui, a livello scolastico, è successo di tutto: la biblioteca con i suoi mille problemi, l’istituto Don Milani chiuso anzitempo per i riscaldamenti non funzionanti e i topi nel giardino di via Quarto. Quando si tratta degli istituti superiori è facile scaricare le colpe sulla Provincia, ma in questo caso, come intende rispondere l’amministrazioni a problematiche di sua competenza? Staremo a vedere”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti