Antares Latina: torna la pallanuoto in rosa, sinergia con lo Splash Spigno Saturnia

L’Antares Nuoto Latina si tinge di nuovo di rosa e dopo quattro stagioni riattiva il proprio settore femminile di Pallanuoto. Grazie all’accordo tra la società pontina del Presidente Bruno Davoli e lo Splash Nuoto di Spigno Saturnia del Presidente Marcello Ciccione la provincia di Latina vedrà rappresentata la waterpolo femminile unicamente dalla “Splash Antares Latina”. Nella stagione 2018/19 ai nastri di partenza la neonata realtà latinense parteciperà ai tornei delle categorie Under 15, Under 17, U.19 e Serie B. Lo staff sarà composto dal coach pontino Giacomo Falso, che sposa dunque il progetto Antares, e dal direttore tecnico e massimo dirigente  Spignese Marcello Ciccione.

Per l’Antares tutto questo è motivo di orgoglio ed anche in qualche modo di riscatto dopo che nel 2014 il sodalizio pontino era stato “costretto” a rinunciare al settore femminile nonostante la salvezza raggiunta in Serie A2.

La storia della pallanuoto in rosa a Latina ha una lunga tradizione che inizia con la nascita di un fortunato connubio tra Alberico Davoli e l’indimenticato amico Guglielmo Pecoraro, i quali diedero vita nel 1982 con la società Latina Nuoto alla prima squadra di Pallanuoto della provincia per ragazze. Da ricordare in quegli anni le partecipazioni ai primi Tornei e campionati Nazionali di Serie A nel 1982 e nel 1983 disputati, con i concentramenti regionali e le fasi finali, presso gli impianti del Vis Nova di Roma e di S. Maria Capua Vetere. Poi dal 1985 tante stagioni disputate in Serie B dalla stessa storica Asd Latina Nuoto. Dall’annata agonistica 2005-2006 Alberico Davoli si è poi attivato per rinverdire la tradizione della Waterpolo donne, grazie alla nascita della PRIMA squadra giovanile femminile di Latina, che proprio con i colori dell’Antares ha partecipato al torneo Ragazze (Under 15) e negli anni successivi ai campionati U17 e 19. Il Setterosa Antares ha militato poi prima in C e poi in B Nazionale. Infine da ricordare proprio la partecipazione alla prestigiosa Serie A2 nel 2013-2014 e l’obiettivo salvezza ottenuto al termine del Play -Out con l’Ortigia.

Negli ultimi anni a Latina è stata la Latina Pallanuoto a portare avanti il proprio progetto femminile, rinunciandovi però quest’anno poiché priva di seguito dopo lo spostamento in quel di Anzio.

“Sono entusiasta per questa nuova sinergia per il settore femminile instaurata con l’Antares Latina – ha detto Ciccione – che ha creduto in questo progetto a medio lungo termine. Molte ragazze da ambo le parti si conoscono già tra loro e quindi lo spirito di gruppo rimane immutato a partire dalle più piccole per arrivare alle grandi della Serie B. Un ringraziamento va al Presidente dell’ Antares Bruno Davoli con cui si è instaurata subito una proficua collaborazione. In bocca al lupo a tutte le ragazze della Splash Antares Latina per la stagione alle porte.’’

“Contentissimo – ha dichiarato Davoli – di aver raggiunto quest’accordo con il Presidente Marcello Ciccione, in primis per tutte le ragazze di Latina che potranno rimanere a fare sport nella propria città. Con l’altra società trasferita ad Anzio le giovani atlete pontine doc hanno trovato nell’ Antares un porto sicuro e l’accordo pluriennale tra noi e lo Splash testimonia che entrambe le Asd credono molto in loro e in tutte le Girls che formeranno i vari team. Noi abbiamo una lunga tradizione nella pallanuoto femminile cominciata negli anni 80′ sotto il nome di Latina Nuoto e poi proseguita in quelli recenti come Antares, con una particolare attenzione alle giovanissime atlete. Oggi dopo 4 anni torniamo ad occuparci nuovamente delle ‘quote rosa’ insieme allo Splash di Spigno Saturnia, unica altra realtà della provincia in tale ambito. I roster delle varie categorie saranno composte da atlete dei due sodalizi e verranno ulteriormente rinforzate”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti