Latina, striscione in Comune per chiedere la liberazione di Asia Bibi. Iniziativa del Forum Giovani

Esposto oggi sulla facciata del palazzo comunale di Latina uno striscione con l’immagine di Asia Bibi e la scritta “Asia Bibi Libera”. Si tratta di un’iniziativa promossa dal tavolo di lavoro Diritti civili del Forum Giovani di Latina.

“Avevamo chiesto all’Amministrazione – dichiara Benedetto Delle Site, responsabile del gruppo di lavoro – di impegnarsi in un gesto di solidarietà internazionale per la giovane donna di religione cristiana processata, violentata e incarcerata per 9 anni in Pakistan, recentemente assolta da un’accusa infondata e tutt’ora segregata per timore degli islamisti che ne chiedono la condanna a morte. Quello di Asia è soltanto uno dei tantissimi casi di violazione della libertà religiosa e dei diritti umani fondamentali, in Pakistan come nel resto del mondo, nel quadro di una persecuzione dei cristiani e delle minoranze etnico-religiose che di anno in anno aumenta in modo esponenziale, nel quasi totale disinteresse dei media e dei governi”.

“Vogliamo ringraziare – continua Delle Site – il Sindaco Damiano Coletta e l’Assessorato alle Politiche giovanili per averci ascoltato ma soprattutto per aver ascoltato il grido di Asia e di tutte le donne e gli uomini violati nei loro diritti in ogni angolo della terra. Con questa iniziativa Latina conferma di essere davvero la Città dei diritti, pronta ad accogliere chi fugge dall’odio e dalle persecuzioni. Nelle prossime settimane – conclude il responsabile del gruppo di lavoro Diritti civili – Disagio Giovanile – Città Internazionale – il Forum dei Giovani darà avvio ad una serie di iniziative di approfondimento e sensibilizzazione contro le violazioni dei diritti umani”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti