Latina, rubava capi di abbigliamento nel negozio in cui faceva le pulizie: arrestato all’alba dipendente infedele

Sorpreso all’alba con le mani nel sacco: arrestato a Latina un 47enne di Anzio che aveva sottratto merce in vendita presso il negozio Bershka, sito all’interno del centro commerciale Latinafiori, approfittando della sua mansione di addetto alle pulizie. L’uomo, Angelo D.S., è stato pizzicato dagli agenti della Squadra Volante, allertati da una segnalazione pervenuta al 113, mentre caricava a bordo della sua auto parcheggiata presso l’area di scarico merci del centro commerciale capi di abbigliamento, sei giubbotti e cinque maglioni del valore di 600 euro provenienti dall’esercizio Bershka. Erano le cinque del mattino e la sua versione sul possesso degli abiti non ha convinto gli uomini del vice questore Celestino Frezza. Dunque, è scattata la perquisizione domiciliare, presso la sua abitazione di Anzio dove la Polizia ha rinvenuto beni ed indumenti per un valore di circa 5.000 euro, tutti asportati dallo stesso negozio. L’uomo è stato arrestato e ristretto presso le camere di sicurezza della Questura di Latina, a disposizione dell’autorità giudiziaria. La merce recuperata è stata restituita all’avente diritto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti