Latina, il Pd propone reti di solidarietà sociale e collaborazione tra Comuni e terzo settore per essere vicini agli ultimi

L'incendio in cui è morto a Latina, domenica scorsa, un senzatetto di nazionalità romena

Il Partito Democratico di Latina e della provincia di Latina esprime sentimenti di cordoglio per la morte di Traian Hrebenciuc, il romeno deceduto domenica scorsa nel capoluogo pontino, in una baracca andata a fuoco, situata nel boschetto vicino via dei Volsci.

“Le morti dei senzatetto negli ultimi anni, per freddo o per altre cause, esprimono il senso di una città che vive un forte disagio sociale e che deve reagire – affermano in una nota congiunta il segretario provinciale Claudio Moscardelli e il segretario comunale Alessandro Cozzolino del Pd -. L’amministrazione comunale ha il dovere di recuperare la situazione con un’azione di riqualificazione del territorio e con una maggiore penetrazione dei servizi. Non lanciamo accuse ma dobbiamo sollevare il problema di monitorare e di prevenire la morte per freddo o per incidenti come quello di domenica, per chiedere misure più efficaci. Come ha riferito l’assessore i servizi sociali conoscono e aggiornano la loro conoscenza delle situazioni a rischio ed è difficile a volte convincere le persone a farsi aiutare. Pensiamo al riguardo che una strada utile possa essere seguita coinvolgendo anche nelle decisioni strategiche e nell’organizzazione dei servizi il terzo settore, facendo rete con le scuole e i servizi sanitari”.

Per questa ragione il Partito democratico propone dei coordinamenti per una rete sociale territoriale, che accentui il monitoraggio ed integri le funzioni.

“I casi dei giacigli dell’ex mercato coperto, dell’incuria del piazzale della stazione, del piazzale del mercato del martedì oppure del canale delle Acque Medie o di altre realtà – affermano Moscardelli e Cozzolino – , evidenziano come le politiche sociali debbano recuperare il controllo del territorio. Occorre intervenire in anticipo nelle situazioni di fragilità sociale e di abbandono degli ultimi. Avere il supporto e il coordinamento con il volontariato aiuta ad essere più efficaci . Non vogliamo fare polemiche o discussioni teoriche che a poco servono. Interveniamo e proponiamo di farlo con il coinvolgimento delle grandi organizzazioni sociali presenti sul territorio. Il Pd incontrerà il terzo settore per sostenere e promuovere proposte di collaborazione alle amministrazioni comunali per intervenire prima che si perdano vite umane nell’indifferenza delle istituzioni e della comunità”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti