Strane sepolture e degrado al cimitero di Borgo Montello, la segnalazione di alcuni cittadini arriva a CasaPound Latina

A Borgo Montello alcuni cittadini lamentano degrado al cimitero. Se ne fa portavoce della denuncia Casapound Latina che oggi, attraverso una nota stampa, descrive la rassegna fotografica fornita sul sito di sepoltura: “Il piazzale antistante l’ingresso nei giorni di pioggia diventa impraticabile; le sbarre esterne inutilizzate perché oramai ‘inglobate’ dai rami degli alberi, servivano a chiudere la strada in orari notturni; le ‘strane’ sepolture; la mancata cura del verde all’interno”.

“La gestione del cimitero di Borgo Montello – si legge nel comunicato stampa di CasaPound – è stata affidata con verbale del 31 ottobre 2017 per il biennio 2017/2018 alla Ercolani Group srl che vinceva la gara con un ribasso del 35% al prezzo di 38.134,66 euro e che si impegnava ‘all’esecuzione della prestazione a regola d’arte’. Ci chiediamo se dopo l’assegnazione qualcuno della amministrazione comunale di Latina verifichi lo stato delle cose e controlli se la società affidataria osservi quanto previsto dal capitolato”.

“A forza di puntare tutto al ribasso appare evidente che poi i servizi non siano soddisfacenti – dichiara Marco Savastano – oltre a questo caso ci riferiamo ad esempio anche alla gestione del verde pubblico, ma quello che fa più rabbia è l’assenza dei controlli. Il Comune può e deve applicare le penali previste in ogni contratto e capitolato di appalto. Non possono essere gli affidatari a dettare o a non rispettare le regole, vigileremo e segnaleremo ogni inadempienza”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti