Santi Cosma e Damiano, donna vittima della truffa dello “specchietto”: denunciato 48enne di Nocera Inferiore

Ieri, a conclusione di specifica attività di indagine, i carabinieri di Santi Cosma e Damiano hanno deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà, per il reato di truffa, un 48enne di Nocera Inferiore (Salerno). L’uomo, il 29 aprile scorso, percorrendo l’autostrada A1 a bordo di un’autovettura, aveva fermato l’auto condotta da una 61enne di Santi Cosma e Damiano, inducendola con artifici e raggiri, a consegnargli la somma di 70 euro come risarcimento per il presunto danneggiamento, in realtà mai avvenuto, dello specchietto laterale del suo veicolo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti