Droga e armi a Sonnino, un arresto e una denuncia

Notte intensa per i carabinieri di Sonnino e Priverno che, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno arrestato un 26enne di Sonnino per la flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato a piede libero un 59enne dello stesso centro collinare per detenzione abusiva di armi e munizioni.

Il giovane è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Al 26enne è stato attribuito il possesso di 740 grammi di marijuana, 530 grammi di foglie di canapa indiana, 2,5 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, vario materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente e della somma in contante di euro 620, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

A casa del 59enne, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto otto cartucce da caccia calibro 16, una pistola giocattolo “Flobert”, priva del tappo rosso, nonché di 88 cartucce a salve da 8 millimetri.

Armi, munizioni e droga sono state poste sotto sequestro. L’arrestato associato al carcere di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti