Presidio a Borgo Piave per la Nuova Pontina, il plauso di Acliterra Latina

Agostino Mastrogiacomo

Acliterra Latina plaude all’iniziativa intrapresa dalle rappresentanze edili provinciali (Fillea Cgil,Filca Cisl,Feneal Uil ) per il presidio a Borgo Piave del prossimo 11 marzo ed al rinnovato impulso di Unindustia Latina per la ripersa immediata della realizzazione della Nuova Pontina e della altre infrastrutture logistiche autostradali.

“Sosteniamo con decisione questa ritrovata energia  e ribadiamo ancora una volta che queste infrastrutture sono fondamentali ed indispensabili al comparto agricolo della nostra provincia – afferma il presidente provinciale Acliterra Latina Agostino Mastrogiacomo -.
Poter competere senza svantaggi sui mercati in espansione è la sola via possibile per la realizzazione dei progetti di qualificazione di tanti nostri prodotti  agricoli e per il mantenimento  di un comparto che è la storia della nostra terra. Senza queste vie di comunicazione hanno limitata sostenibilità la realizzazione dei marchi di riconoscimenti europei  come quelli in itinere  sull’Anguria dell’Agro Pontino DOP, sulla carne bufalina dell’ Agro Pontino e province del Lazio IGP, sulle Zucchine di Sabaudia IGP e tanti  altri nobili prodotti delle nostre terre. Visto la decisa posizione assunta dal presidente Zingaretti sulla realizzazione della linea TAV Torino-Lione c’è da credere che si avranno medesime posizioni su queste infrastrutture di mobilità che  sono necessarie per tutti i settori produttivi della nostra provincia. E’ tempo di far confluire e sovrapporre l’interesse di tutto il mondo del lavoro ad ogni differenza politica, nella convinzione che l’isolamento e la mancanza di opportunità generano solo depressione economica  e perdita di chance per tutti”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti