Aprilia, suicidato in casa un perito informatico rimasto senza lavoro

Perito informatico senza lavoro trovato morto in casa. E’ accaduto ieri ad Aprilia. Il decesso dell’uomo nell’abitazione di via Marsica risalirebbe a due settimane fa. A portare nel condominio carabinieri e vigili del fuoco il forte odore proveniente dal suo appartamento, segnalato alle forze dell’ordine. In base agli accertamenti svolti il 42enne, originario di Priverno, si sarebbe tolto la vita sparandosi con la sua pistola, detenuta regolarmente. Il suicidio sarebbe riconducibile alla sua attuale condizione dovuta alla perdita di lavoro.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti