Latina è donna, tenacia e seduzione per premi d’eccezione. Le illustri pontine oltre la storia e la leggenda

Sulle orme delle prime donne pontine. Forza, tenacia e seduzione in rosa saranno celebrate sabato, 9 marzo, nell’ambito della conferenza “Latina è donna”, organizzata dall’associazione Officina della Fantasia, con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio e della Provincia di Latina. Al centro dell’evento le conquiste sociali, economiche e politiche delle “prime” donne di Latina e della sua provincia.

Media partner dell’iniziativa, che si terrà presso la Casa del Combattente con inizio alle 17, Casale del Giglio. Sponsor Del Prete srl, Old Tom ed Elida Toson.

Ad introdurre l’argomento sarà la relatrice Sonia Testa, storico dell’arte e presidente dell’Archeoclub di Sermoneta, con un excursus sulle figure leggendarie e storiche della donne che hanno lasciato un segno indelebile nell’Agro Pontino e sulle colline che separano la piana dalla Ciociaria. Da Mater Matuta alla Maga Circe, dalla prima brigantessa di Sonnino alla contessa Caetani.

Patrocinante in Cassazione, membro del comitato Pari opportunità del Tribunale di Latina, l’avvocato Liliana Tari affronterà il tema della donna nella quotidianità e dell’evoluzione del suo status. Sarà occasione per l’avvocato Tari di portare all’attenzione del pubblico le donne illustri della provincia di Latina nel recente passato e nel presente, a cominciare dalle prime avvocatesse iscritte all’Ordine degli avvocati di Latina. A tal proposito, nel corso della conferenza, sarà conferito un premio alla carriera all’avvocato Maria Teresa Grifone, pioniera del Foro di Latina. Dalle professioniste alle imprenditrici, passando per le politiche pontine, Tari metterà in risalto le nostre prime donne, come ad esempio Eleonora Della Penna, prima presidente donna della Provincia di Latina e più giovane tra le presidentesse donne delle Province d’Italia.

La conferenza sarà allietata da un intrattenimento musicale prima dei conferimenti del Premio Latina è Donna 2019 per coloro che si sono distinte per professionalità, capacità imprenditoriali, attività sociali e culturali.

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti