Comune di Latina, costituito il Comitato unico di garanzia per le pari opportunità

Il Comune di Latina

Nel Comune di Latina arriva un nuovo Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni. Il comitato è stato costituito con delibera di giunta municipale, su indirizzo dell’assessore al Welfare Patrizia Ciccarelli. Ne fanno parte per la rappresentanza di parte sindacale: Teresa Ricotta, Raffaella Costanzo, Amerigo Cerilli, Rita Cacciotti e Roberta Vogrig quali componenti effettivi; Tiziana Cuomo, Claudia Artuso, Stefania Ruggero, Barbara Ottocento e Massimiliano arrivabeni quali componenti supplenti. Ne fanno parte per la rappresentanza dell’amministrazione: Stefania Krilic, Elena Lusena, Antonia Lo Rillo, Filomena Giugliano e Giuseppe Bondì quali componenti effettivi; Tonina Catarinacci, Cristian Formica, Fabio Manciocchi, Mariafrancesca D’Adamo e Givanni Passariello, quali componenti supplenti.

Il Comitato dura in carica quattro anni. I compiti del comitato sono: propositivi (es. predispone piani di azioni positive per favorire l’uguaglianza sul lavoro tra uomini e
donne), consultivi (es. formula pareri su orari di lavoro, criteri di valutazione del personale ecc.) e di verifica (es. su azioni di contrasto al fenomeno del mobbing o su l’assenza di ogni forma di discriminazione nel luogo di lavoro ecc.). Lo stesso Comitato opera in collaborazione con il/la consigliere/a nazionale di parità; contribuisce
all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico, migliorando l’efficienza delle prestazioni collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti