Latina, Celentano: giochi rotti in un parco è disattenzione ai bambini, il flop dell’amministrazione Lbc

Il sole a Latina scalda la politica di Fratelli d’Italia che con le belle giornate butta l’occhio verso la Marina, sperando di notare attività in fermento per l’imminente apertura della stagione balneare. Ma evidentemente non è così, o almeno ciò che accade sul lungomare è al di sotto delle aspettative del partito di Giorgia Meloni.

La settimana scorsa il consigliere comunale Andrea Marchiella piccato per il mancato avvio del progetto di riqualificazione di piazzale dei Navigatori ha presentato una richiesta di accesso agli atti. Oggi la collega Matilde Celentano, presidente della commissione Trasparenza, affonda il coltello nella piaga del degrado dello stesso piazzale: lo stato in cui versa l’area, dove sono presenti i giochi per i bambini, per l’esponente di opposizione, è la cartina di tornasole del fallimento dell’amministrazione comunale in carica.

La consigliera di Fratelli d’Italia fa sua la segnalazione di alcuni genitori che attraverso fotografie le hanno rappresentato lo stato delle attrezzature per l’infanzia: scivoli sfondati, tavole di legno divelte, altalene inutilizzabili.

“I giochi per i bambini presenti nel piazzale dei Navigatori – afferma – sono rotti e pericolosi e non sono neanche interdetti a tutela dei piccoli utenti. Oggi 1° aprile, in base all’ordinanza del dirigente del Servizio Ambiente le attività possono iniziare ad organizzarsi per la stagione balneare, ma quand’è che lo fa anche il Comune? Ieri, domenica, giornata bellissima. Le famiglie ne hanno approfittato per portare i bambini al mare. Ma la delusione è stata tanta. E meno male che dovevamo abituarci al bello”.

“Un parco giochi per bambini in pessime condizioni è la cartina di tornasole del fallimento di questa amministrazione comunale: non è soltanto una questione di decoro urbano – spiega – o un problema legato al lungomare; un parco giochi dimenticato è la disattenzione verso l’infanzia. I bambini che giocano crescono, sviluppano conoscenze e relazioni. I bambini che giocano all’aria aperta respirano e beneficiano degli effetti dell’elioterapia. Mantenere in ordine un’area attrezzata per questi scopi è il minimo sindacale che un’amministrazione pubblica dovrebbe garantire. A Latina siamo sotto zero. E la situazione di piazzale dei Navigatori, purtroppo, non è isolata”.

“Io credo – conclude la consigliera di Fratelli d’Italia – che l’amministrazione dovrebbe dedicare maggiori sforzi per i giochi dei bambini senza ridurre il tutto ad azioni vandaliche, che pure ci sono e sono evidenti. Occorre che l’amministrazione organizzi un programma di monitoraggio ed intervento. Perché se non si va a vedere e non si provvede di conseguenza, purtroppo, prolifera anche il vandalismo”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti