Profondo dolore a Sezze per la scomparsa prematura di Francesca Venditti, stroncata da un malore a 18 anni

Sezze piange Francesca Venditti. “Vogliamo stringerci in un caloroso abbraccio nei confronti dei suoi genitori, della sua famiglia e dei suoi amici. Nell’esprimere vicinanza, partecipiamo con forte commozione al dolore”. Così l’amministrazione comunale a poche ore di distanza dall’improvvisa e prematura scomparsa della 18enne, studentessa dell’Isiss “Pacifici e De Magistris”.

Francesca questa mattina si era svegliata di buonora e, mentre faceva colazione, si è accasciata a terra. Inutili i soccorsi del personale del 118. Sarà l’autopsia disposta dal Pm di turno a stabilire le cause del decesso attribuite, in base ad un primo esame medico-legale, a un malore.

“La giovinezza è come i diamanti che risplendono nel sole, i diamanti vivono per sempre”. Questa la frase dedicata alla giovane dalla sua scuola per esprimere il dolore dei compagni della quinta B del Liceo delle Scienze Umane, di tutti gli alunni e di tutto il personale scolastico che piangono la perdita del piccolo tesoro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti