Bambino pontino muore in auto nel traffico di Roma, indagini per omicidio colposo

Foto Corriere della Sera

Il dramma avvenuto questa mattina a Roma, dove un bambino di 11 anni diretto al Bambino Gesù a seguito di crisi respiratoria, è deceduto mentre l’auto che lo trasportava all’ospedale pediatrico è rimasta imbottigliata nel traffico della Cristoforo Colombo, sconvolge il territorio pontino.

Il piccolo, accompagnato dalla madre e dalla zia, dopo una notte insonne, era partito da Latina (fonte Corriere della Sera) per raggiungere il nosocomio che lo aveva in cura. Purtroppo non ce l’ha fatta, nonostante madre e zia si siano fermate non potendo procedere e abbiano chiesto aiuto alla Polizia Locale di servizio proprio in quella zona che ha attivato subito i soccorsi. Giunta sul posto un’ambulanza che ha risposto alla chiamata da Casal Palocco, scortata dai Falchi, il personale sanitario ha praticato un lungo massaggio cardiaco, ma purtroppo per il piccolo non c’è stato nulla da fare.

La Procura di Roma, Pm di turno Elena Neri, ha aperto un fascicolo di indagine per il reato di omicidio colposo. Disposta l’autopsia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti