Abusivismo a Minturno, sequestrati cinque alloggi per le vacanze

Abusivismo edilizio a due passi dal mare: scattati a Minturno, località Pantano Arenile, i sigilli della Guardia di Finanza apposti su cinque immobili in fase di ultimazione, per una superficie complessiva di 290 metri quadrati coperti e un patio di 20 metri quadrati.

L’operazione è stata coordinata dal Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia e del Comando Provinciale di Latina della Guardia di Finanza ed eseguita militari della Sezione Operativa Navale di Gaeta e della Compagnia della Guardia di Finanza di Formia, supportati dalla ricognizione velivoli della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare.

Cinque le persone deferite in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Cassino: si tratta di campani campane, ritenuti responsabili delle violazioni alle normative sui vincoli culturali ed ambientali, nonché alla normativa sull’edilizia, con l’ipotesi aggravante della lottizzazione abusiva.

Gli appartamenti, sorte a meno di 300 metri dalla costa, alcuni dei quali già completati, erano destinati alla villeggiatura.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti