Non c’è pace per la scuola di Borgo Podgora, plesso chiuso per guasto all’impianto idrico

Damiano Coletta

Sempre peggio per la scuola “Natale Prampolini” di Borgo Podgora. Alla chiusura temporanea di due aree dell’edificio, disposta l’8 marzo scorso per ragioni di sicurezza, il sindaco Damiano Coletta ha oggi ordinato la chiusura temporanea dell’intero plesso a causa della mancanza di flusso idrico. La chiusura di immediata attuazione, perdurerà per il periodo necessario all’esecuzione degli interventi volti al ripristino della piena funzionalità dell’impianto idrico.

Con un’altra ordinanza sindacale, emessa sempre nella giornata odierna, è stato interdetto l’accesso a una porzione di marciapiede in via Sterpara, a Borgo Montello, in prossimità del civico n° 46. In questo caso è stata rilevata la pericolosità di un muro di recinzione ubicato in corrispondenza di quel tratto di marciapiede. Il manufatto presenta infatti evidenti fessurazioni e distacco di parti murarie causate da una perdita d’acqua dalla rete di adduzione idrica principale che rifornisce l’adiacente scuola dell’infanzia.

Per salvaguardare l’incolumità pubblica e la sicurezza della circolazione, è stato istituito il divieto di transito dei pedoni e, temporaneamente, il divieto di fermata e di sosta con zona rimozione a partire da oggi e per tutto il periodo necessario all’esecuzione delle verifiche tecniche e degli eventuali interventi volti al ripristino della sicurezza.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti