Formia, attività commerciali e movida sotto la lente della Polizia di Stato. Prime contestazioni

Movida e commercio di Formia sotto controllo della Polizia di Stato. Su disposizione del Questore di Latina Rosaria Amato che ha intensificato i dispositivi di prevenzione e repressione dei reati, soprattutto nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile nel territorio del Sud Pontino, anche in considerazione delle imminenti festività, il personale del commissariato di Formia ha effettuato controlli su numerosi esercizi commerciali del centro e della periferia con verifica dei titoli autorizzativi nonché in merito alla vigente normativa relativa alla vendita di prodotti, a tutela dell’intera collettività.  Nel corso dei controlli è stato sanzionato il responsabile di un esercizio commerciale del centro per palesi carenze igienico sanitarie rilevate all’interno dei locali (cucina) per la preparazione di prodotti pronti al consumo. Ulteriormente è stata ampiamente oggetto di controlli antidroga con ausilio di un’unità cinofila della Polizia di Stato, la zona della movida, con frequenti passaggi dinanzi ai locali ove sono soliti radunarsi i giovani fino a tardi. In tale ambito sono state effettuate delle perquisizioni sul posto e  per tre giovani è scattata la  segnalazione amministrativa  alla Prefettura di Latina alla luce del possesso di  sostanza stupefacente del tipo hashish per complessivi 6 grammi, debitamente sequestrata. Le attività di controllo e prevenzione dei reati, proseguiranno nei prossimi giorni al fine di garantire le festività in completa sicurezza.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti