Tragedia a Fondi, anziana muore durante un incendio nella sua abitazione. In ospedale il marito con lievi ustioni

Una donna di 89 anni trovata morta, suo marito 83enne con lievi ustioni. Questa la scena che all’alba di oggi si è presentata davanti agli occhi dei soccorritori intervenuti in via Sant’Anastasia a Fondi a seguito di un incendio in abitazione. L’uomo è stato ricoverato all’ospedale di Terracina, trasportato a mezzo ambulanza del 118. Le sue condizioni non destano eccessive preoccupazioni. Per la donna, invece, non è stato nulla da fare. Il magistrato di turno ha disposto l’autopsia. Sul suo corpo nessun segno compatibile con l’incendio. Un primo esame esterno non è stato sufficiente a stabilire se l’arresto cardiocircolatorio sia stato dovuto all’inalazione del fumo o al forte spavento provocato dalle fiamme che stavano avvolgendo l’abitazione.

L’allarme è scattato alle 5.30. Immediate le operazioni di spegnimento da parte dei vigili del fuoco. Dai primi accertamenti risulta che il rogo avrebbe avuto origine, probabilmente a causa di un corto circuito, in un locale attiguo all’abitazione, con ingresso dall’esterno, adibito a cucina. Le fiamme si sarebbero estese subito al pianterreno della palazzina provocando ingenti danni per poi raggiungere il primo piano dove si trovava la coppia anziana.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e al personale del 118, sono intervenuti anche i carabinieri della tenenza di Fondi, coordinati dal comandante della Compagnia di Terracina, Francesco Vivona, che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti