Torna il Maggio Sermonetano, tra gli ospiti Vinicio Capossela

Torna per il 24° anno consecutivo il “Maggio Sermonetano – spettacoli in strada”, appuntamento imperdibile per tutti gli amanti e appassionati di cultura e musica. L’organizzazione è a cura dell’Associazione Maggio Sermonetano, direttore artistico Massimo Gentile, con il sostegno del Comune di Sermoneta e la collaborazione della Fondazione Caetani.
Palcoscenico delle manifestazioni, che si snoderanno nei fine settimana dal 5 al 26 maggio, saranno i vicoli e le piazze di Sermoneta, il borgo medievale in provincia di Latina perfettamente conservato.
Artisti di fama internazionale si succederanno in questo palcoscenico d’eccezione: le strade della città fortificata, regalando allo spettatore suggestioni ed emozioni. Musica folklorica, jazz, soul, etnica, arte, scultura, poesia, teatro, cinema: una cultura di “nicchia” che il Maggio Sermonetano sdogana per renderla popolare. Anche quest’anno il Maggio Sermonetano sarà in “trasferta” sul Fiume Cavata.
Tra gli appuntamenti di rilievo, questa domenica l’esibizione di “Errichetta Undergound”, la “Musica dalla Sardegna e dalla Catalogna” il 12 maggio, il concerto di letti Sfatti e di Chiazzetta il 19 maggio  e il concerto-evento il 25 maggio al Castello Caetani con Vinicio Capossela in “La notte della Poesia”, unica iniziativa a pagamento e per il quale nei prossimi giorni saranno aperte le vendite dei biglietti.

Il programma di domenica 5 maggio.
Dalle ore 12 saranno aperti gli spazi espositivi in corso Garibaldi e in piazza del Comune. Nel pomeriggio ore 16.30 in Piazza San Lorenzo laboratorio per bambini mentre alle 19.30 programmazione informatica, con la collaborazione di Antonio Morgante – ass. Agrifoglio e di Latinautismo
Al via alle ore 17.30 gli “Spettacoli In Strada”: in piazza del popolo “Fanfaroma” Strade che suonano; ore 20.30 Belvedere Concerto “Errichetta Undergound”, danze ed emozioni dai Balcani (Ange Sierakowskiclarinetto, Federico Pascucci sax tenore, Fausto Sierakowski sax alto, Primo Salvati sax alto e tenore, Marco Pascucci trombone, Edoardo Petrettifisarmonica, Gabriele Hintermann contrabbasso, Carlo Hintermannclavul, percussioni).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti