Ecco il grande nome per la prossima Festa di Sant’Anna a Pontinia: Noemi!

Il successo della scorsa edizione della festa patronale di Sant’Anna è andato in archivio e in questi mesi l’associazione “Sant’Anna 2.0” non si è certo cullata sugli allori. Le 43mila persone accorse in piazza Indipendenza per il concerto di Giusy Ferreri, unite alla miriade di presenze registrate con gli spettacoli delle altre date , ha indotto gli organizzatori a lavorare sodo per potenziare ulteriormente il cartellone di eventi per la prossima festa. A partire dal nome di punta scelto per la serata del 26 luglio. Quest’anno a Pontinia approderà infatti un’altra grande firma della musica leggera italiana, un’altra artista che a dispetto della giovane età ha già lasciato il segno con una sfilza di successi acclamati dal pubblico e dalla critica. Parliamo di Noemi, il talento sopraffino emerso dall’edizione di X Factor del 2009.

Pseudonimo di Veronica Scopelliti, la cantautrice romana ha partecipato a cinque Festival di Sanremo, ha pubblicato sei album (più un live) ed è stata protagonista di svariati tour in giro per l’Italia. Hanno conquistato tutti brani come “Briciole”, “L’amore si odia”, “Per tutta la vita”, “Sono solo parole”, e sulla sua intensa carriera hanno influito anche delle prestigiose collaborazioni,  in primis con Fiorella Mannoia. La sua particolare e inconfondibile timbrica vocale, tipica di una voce black, è stata anche oggetto di lusinghiere considerazioni da parte di alcuni psicologi di università inglesi e canadesi. Grazie a tali creazioni e a tali qualità Noemi ha ricevuto negli anni ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, inclusi cinque Wind Music Awards e una nomination al Nastro d’argento. Lo scorso febbraio, inoltre, Noemi è tornata sul palco del teatro Ariston, per la prima volta in qualità di ospite, per cantare con Irama il brano “La ragazza con il cuore di latta”, nella serata dedicata ai duetti della 69ª edizione.

Secondo alcune indiscrezioni, dopo l’album “La Luna” del 2018 l’artista starebbe lavorando ora su un nuovo progetto: ne sapremo di più nelle prossime settimane, in seguito ad ulteriori dettagli sul suo concerto alla Festa di Sant’Anna. Gli organizzatori assicurano comunque molte altre sorprese per l’edizione del 2019: sul palco di piazza Indipendenza saranno proposti svariati eventi di assoluto spessore nell’arco di cinque elettrizzanti serate, dal 24 al 28 luglio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti