A Latina una tappa del Giro di Cure Palliative Pediatriche

La Fondazione Maruzza, attiva da oltre 20 anni nel campo della terapia del dolore e delle cure palliative pediatriche, annuncia la tappa di Latina del 3° Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche (GCPP), intitolata “Un Goal per la Cura”. L’evento si terrà dopodomani, domenica 16 giugno a Borgo Sabotino, presso la Casa Cantoniera in Strada Foce Verde 84.

Dopo il successo delle prime due edizioni, il 2024 promette ancora più partecipazione con eventi che coinvolgeranno società civile, professionisti sociosanitari e istituzioni per promuovere lo sviluppo delle Reti di Cure Palliative Pediatriche (CPP) in tutte le regioni. Quest’anno il tema è “Ciascuno a suo Nodo, insieme siamo Rete”, focalizzato sulla sensibilizzazione e l’implementazione del modello organizzativo delle CPP previsto dalla legge 38/2010.

L’evento vedrà sfidarsi in una partita di calcio a 5 due squadre di Consiglieri comunali, con l’obiettivo di sensibilizzare il territorio pontino sull’importanza delle cure palliative pediatriche. “L’obiettivo è sensibilizzare anche il territorio Pontino sull’importanza delle Cure Palliative Pediatriche”, sottolinea la bioeticista Enrichetta Tamburrino. L’iniziativa, ideata con il supporto del Consigliere Nicola Catani, Presidente della Commissione dei Servizi Sociali, mira a sollecitare le istituzioni locali e la ASL di riferimento per sostenere la costituzione e lo sviluppo della Rete Regionale di Cure Palliative Pediatriche.

L’evento è stato reso possibile grazie all’impegno del Consigliere provinciale Renzo Scalco e dei Consiglieri comunali Enzo De Amicis e Giuseppe Coriddi. Importante anche il contributo del Sindaco Matilde Celentano e di Michela Verga, Presidente del Comitato Provinciale di Latina per l’Unicef.

Le Cure Palliative Pediatriche rappresentano un approccio assistenziale fondamentale per garantire la miglior qualità di vita possibile ai minori affetti da malattie inguaribili e alle loro famiglie. La Fondazione Maruzza è un’organizzazione di riferimento a livello nazionale e internazionale in questo settore, continuando a sostenere i bambini e le loro famiglie attraverso cure domiciliari e un supporto completo.