Circeo, balneazione vietata davanti a Rio Torto per Escherichia Coli

Scattato il divieto di balneazione davanti alla foce di Rio Torto al Circeo per elevata contaminazione di origine fecale, con valori di Escherichia Coli maggiori di 2000MNP. Il sindaco Giuseppe Schiboni ha emesso apposita ordinanza all’esito delle analisi effettuate dall’Arpa su prelievi dello scorso 12 luglio.

A sollecitare il controllo era stato proprio il Comune di San Felice Circeo qualche giorno prima, sollevando la problematica relativa a probabili fonti di inquinamento della costa con ripercussioni anche sulla salute dei cittadini. Motivo per cui l’ente chiedeva all’Arpa di valutare l’esigenza di programmare un intervento di verifica anche per conoscere la natura dei fenomeni indicati e per avviare precise iniziative finalizzate alla tutela della salute pubblica.

La disposizione resterà in vigore fino a quando, con successive analisi, sarà accertato il superamento della criticità.

Il canale di Rio Torto è da decenni tombinato, ma non è la prima volta che alla sua foce si registrano elevate concentrazioni di Escherichia Coli. Nel mirino scarichi abusivi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti