Cisterna, inquilino non vuole in casa la proprietaria, scoppia la lite. Sequestrata arma

Una violenta lite è scoppiata oggi in via Armellini, a Cisterna. Una donna, residente a Latina, voleva visionare il suo appartamento a Cisterna, affittato. L’inquilino però non ne voleva sapere di farla entrare in casa e così è nata la discussione tra i due. Presto dalle parole si è passati alle mani, la donna era infatti accompagnata da un amico che pure è intervenuto.

Alla fine tutti hanno riportato ecchimosi e lesioni in varie parti del corpo. Tanto che sono dovuti intervenire gli agenti del commissariato di polizia di Cisterna a dividerli.

Gli agenti hanno anche scoperto che l’uomo affittuario dell’appartamento della signora aveva un’arma. Questa non era detenuta nel luogo previsto come da obbligo di legge, ma illegalmente nell’abitazione della madre dell’uomo, a Latina. L’arma e le relative munizioni sono state sequestrate.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti