Comune di Latina, un altro debito fuori bilancio da paura: un milione e mezzo di euro per Atral

Un pullman Atral

Approda in commissione bilancio del Comune di Latina, fissata per domani pomeriggio alle 15.30, una proposta di deliberazione per il riconoscimento di un debito fuori bilancio di circa un milione e mezzo di euro derivante da un’ordinanza del Tribunale di provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo promosso da Atral, ex gestore del servizio di trasporto pubblico locale. La cifra corrisponde agli interessi richiesti dalla società al Comune di Latina per un presunto ritardo nei pagamenti di fatture emesse tra il 2005 e il 2015, un centinaio in tutto. La pretesa economica è stata puntualmente contestata dal Comune di Latina che ha presentato opposizione al decreto ingiuntivo. La causa non si è ancora conclusa, ma intanto il Comune, che dovrà mostrare un’energica difesa, è chiamato a pagare la somma. Un macigno per le finanze comunali.

All’ordine del giorno della commissione presieduta dal consigliere Ernesto Coletta, nella seduta di domani, altre tre proposte di deliberazione: una riguardante un altro debito fuori bilancio in favore della società Silba, un’altra per l’affidamento del servizio di tesoreria e la terza per il progetto Svagarti Festival.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti