D’amore non si muore, convegno a Latina contro la violenza di genere

D’amore non si muore, giornata di sensibilizzazione sulla violenza di genere. Questo il titolo del convegno che avrà luogo mercoledì 6 marzo, con inizio alle 9.30, presso la sala San Marco della Curia Vescovile di Latina. Ad organizzarlo l’istituto comprensivo “Frezzotti Corradini”, il Nucleo Operativo per la Prevenzione dei Fenomeni di Bullismo e Cyber Bullismo del Cts, lo Sportello Istituzionale di Ascolto Minori e Famiglia di Latina Autorità Garante Infanzia e Adolescenza della Regione Lazio, il Consultorio Familiare Diocesano “Crescere Insieme” della Diocesi di Latina, Terracina, Sezze e Priverno e l’Associazione Forma Mentis.

L’evento intende focalizzare l’attenzione sulla vastità del fenomeno della violenza sulle donne e sull’importanza di educare i giovani a un rapporto rispettoso e paritario tra donne e uomini, facendo luce su un tema di cui, nei contesti educativi e di socializzazione non si parla mai abbastanza.

Il convegno, rivolto ai ragazzi delle classi IV e V degli istituti superiori del territorio, è un’occasione per riflettere su questa piaga sociale, che affligge tante vittime innocenti sempre più spesso al centro delle cronache, per situazioni che si verificano non solo all’interno delle mura domestiche, ma anche nel mondo del lavoro dove producono gravissime implicazioni negative.

La scuola ha il compito di prevenire e intercettare la violenza di genere nella vita dei ragazzi – spiegano gli organizzatori – cercando anche di identificare situazioni di fragilità che possono generare spirali di violenza familiare. Una mattinata ricca di incontri con tanti personaggi a testimonianza che se si vuole fare prevenzione e mandare un messaggio ai giovani, se vogliamo sensibilizzarli ad un tema così attuale come la violenza di genere, dobbiamo parlare la loro lingua, e possiamo farlo dando un senso alle nostre parole grazie al contributo di tutti i relatori che hanno accolto con entusiasmo il nostro invito e parteciperanno ad un evento molto intenso, dedicata agli alunni delle scuole superiori”.

Di seguito il programma nel dettaglio

9:30 Apertura lavori con saluto del Vescovo S.E.R. Mons. Mariano Crociata

Introduzione al convegno

Prof.ssa Roberta Venditti – Dirigente scolastico I.C. Frezzotti – Corradini

Dott.ssa Clarita Pucci – Presidente Forma Mentis APS

Dott.ssa Monica Sansoni – Funzionario P.O, Responsabile Sportello Istituzionale di Ascolto

Minori e Famiglia di Latina Garante Infanzia e Adolescenza della Regione Lazio, Criminologa

e Criminalista Linguistica Forense

Saluti istituzionali

Dott.ssa Maria Rosa Trio – Prefetto di Latina

Dott. Carmine Belfiore – Questore di Latina

Dott. Jacopo Marzetti – Garante Infanzia e Adolescenza Regione Lazio

Dott. Damiano Coletta – Sindaco di Latina

Dott. Gianmarco Proietti – Assessore alla Pubblica Istruzione

Dott.ssa Patrizia Ciccarelli – Assessore a Politiche di Welfare e Pari Opportunità

Dott.ssa Emiliana Bozzella – Funzionario Responsabile – USR Lazio – AT Latina

10:00 Proiezione corto “Vacanze separate” scritto e diretto da Gabriele Brocani

10:10 Gabriele Brocani – Regista – Speaker RAI

Il linguaggio del cinema per difendere i diritti delle donne dalla violenza fisica e verbale

10:30 Isp. Sup. Alba Faraoni – Questura di Latina – Ufficio Anticrimine –Misure di prevenzione

Amore sostanzialmente e giuridicamente parlando

10:50 Avv. Pasquale Lattari – Avvocato Cassazionista, Mediatore Familiare e Penale del Consultorio Familiare Diocesano “Crescere Insieme” della Diocesi di Latina, Terracina, Sezze e Priverno.

La violenza di genere nei reati minorili. La giustizia riparativa e le casistiche nell’ambito della Provincia di Latina

11:10 Proiezione corto “Sei sicuro che la ami?” scritto e diretto da Cristian Miglioranza

11:20 Renata Tomasini Guerrini – giornalista e speaker radiofonica

I media per raccontare la violenza sulle donne e rompere il muro del silenzio

11:40 Dott.ssa Francesca Innocenti – Centro “Donna Lilith” – Latina

Uscire dalla violenza si può. L’esperienza del centro Donna Lilith

12:00 Davide Pacassoni – Mental coach certificato

Ricomincio da me

12:30 Dott.ssa Elisa Morano – Psicologa, criminologa

La violenza domestica: da vittime a carnefici. I casi delle battered women

12:50 Associazione Culturale Cantiere dell’Arte

La donna del Talmud

Recitata da Roberto Petrosino

Mi chiamo Valentina e credo nell’amore

tratto dallo spettacolo “Uomini e Donne eterno autoscontro”

Attori: Ilenia Scaccia e Raffaele Muti

13:00 Conclusioni

Moderatore: Roberta Sottoriva – Giornalista

 

 

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti